Sorpresa nel Sondaggio: A Livorno la destra c’è

I sondaggi elettorali di Simurg Ricerche, sebbene realizzati su un campione limitato e non omogeneo, possono essere indicativi di una tendenza importante che valida il programma di una destra liberale e concreta, per la prima volta in città capace di giocarsi il successo al ballottaggio.

Consideriamo prima il clima di intimidazione ed intolleranza rivolto da una sensibile parte della sinistra verso i cittadini orientati a votare per la destra, che porta il cittadino moderato ad esprimersi con ritrosia.

Consideriamo poi il moltiplicatore digitale dei grillini che sono presenti nelle discussioni on line della città con numerosi attivisti non Livornesi.

Queste considerazioni ci convincono che al momento la coalizione di Livorno Che Vorrei sia in piena competizione per il ballottaggio.

Il motivo per questo successo è prima di tutto un programma che si contrappone nettamente a quello di tutte le altre forze politiche e che punta sulla creazione di competitività in città e sul lavoro produttivo, a fronte di richieste di assistenzialismo ed umilianti elemosine statali che vengono dai nostri concorrenti.

Inoltre finalmente il coraggio di alzare la testa e rispondere alla bieca intolleranza di chi ha come solo argomento quello di gridare fascista a chiunque non sia allineato con lui.

Paradossalmente è forse questo che ha maggiormente stancato la gente per bene.

Aiutateci a cambiare Livorno!

Argomenti correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *